Prima che sia l’ultima volta: grazie, Fede!

La Divina del nuoto italiano e mondiale è all’ultimo canto.

Federica Pellegrini a Tokyo2020 [foto @ItaliaTeam]

Federica Pellegrini a Tokyo2020 [foto @ItaliaTeam]

Manca pochissimo all’ultima volta, alle ultime bracciate, alle ultime vasche, all’ultimo canto di una sirena straordinaria. La più bella, sportivamente parlando, di sempre. La più forte, agonisticamente parlando, di sempre. Federica Pellegrini saluterà il mondo del nuoto olimpico nella notte italiana tra oggi e domani, quando sarà impegnata nella quinta finale consecutiva in altrettante Olimpiadi nei 200 metri stile libero.

Difficile pensare ad una medaglia, ma poco ci importerà. Non che bastino – un vero sportivo non si accontenta mai – tutte quelle vinte fino ad ora:

 OROARGENTOBRONZO
GIOCHI OLIMPICI110
MONDIALI541
MONDIALI IN VASCA CORTA125
EUROPEI744
EUROPEI IN VASCA CORTA726
GIOCHI DEL MEDITERRANEO200
UNIVERSIADI211
EUROPEI GIOVANILI020
CAMPIONATI ITALIANI1132714

Repetita iuvant: poco ci importerà anche se non sarà medaglia. Perché sarà emozionante come sempre, come lo è stata dalla prima Olimpiade del 2004 e come lo è oggi. Partivi piano, sembravi indietro, poi recuperavi e vincevi in un crescere di pathos che, come spesso accade, fa emozionare di più di vittorie facili e scontate. Le rende memorabili, vive nella mente di appassionati e tifosi, vibranti nelle nostre che, oggi, cara Federica, ti ringraziamo.

È stato bellissimo, straordinario, emozionante. La Divina, in quanto tale, smetterà di nuotare agonisticamente, ma resterà per sempre nella storia. Goditela Fede! Noi godremo con te come abbiamo goduto in questi 16 anni. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial