Olimpia Milano, dal sogno alla realtà: è F4 di Euroleague dopo 29 anni!

Ripercorriamo il successo dell’Olimpia Milano

olimpia milano

Ventinove, è questo il numero esatto degli anni passati dall’ultima apparizione dell’Olimpia Milano alle Final 4 di Eurolega. Un conteggio azzerato ieri sera con il successo di gara 5 che ha chiuso la serie con il Bayern Monaco. Una serie iniziata con il piede giusto e terminata nel migliore dei modi. Un ritorno alle Final 4 dieci anni dopo la Mens Sana Siena, ultima italiana a giocarle. L’Olimpia Milano ora avrà quasi un mese per ricaricare le batterie in vista di Colonia, senza ovviamente trascurare il campionato.

Il percorso dell’Olimpia Milano

Per arrivare alla serata di ieri, però, bisogna tornare indietro al 19 Giugno 2019. In quel giorno di inizio estate di due anni fa venne presentato Ettore Messina, che si pose come obiettivo quello di riportare i biancorossi alle Final 4 nel giro di tre anni. Il mercato estivo della scorsa stagione, però, ha inevitabilmente accelerato questo percorso. L’arrivo in maglia Olimpia Milano di grandi giocatori ha portato, inevitabilmente, la squadra di Ettore Messina tra le favorite per staccare un biglietto per Colonia.

Ma la stagione regolare non ha sempre rispettato le attese. Sia chiaro, l’annata dei biancorossi è stata molto più che sufficiente e nessuno potrà dire il contrario. Alcuni cali di tensione, però, hanno rischiato di compromettere il risultato finale. L’accoppiamento con il Bayern Monaco, visti anche gli altri risultati dei playoff, è stato probabilmente il migliore. I bavaresi, allenati da coach Andrea Trinchieri, sono stati considerati i veri outsider di questa stagione, arrivando alla serie in una condizione fisica non delle migliori.

Fattori che, ovviamente, non oscurano il successo della formazione meneghina, capace di riportare un italiana tra le prime quattro d’Europa. Per continuare a sognare servirà un ultimo sforzo, in attesa di un mercato estivo che si prepara ad essere scoppiettante. Al base di tutto ciò, però, c’è un enorme forza di volontà collettiva, perchè “è la volontà che fa grande o piccolo un uomo” e l’Olimpia Milano ieri sera è tornata grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial