Coppa Italia Femminile, Juve battuta! La Roma si prende la semifinale di andata

La Juventus femminile subisce la prima sconfitta della stagione

As Roma femminile

Foto dal profilo Twitter della FIGC femminile (@FIGCfemminile)

Le giallorosse vincono la semifinale di andata di Coppa Italia. La squadra di Betty Bavagnoli trionfa in casa contro la Juventus, consolidando il buon momento della stagione.

La Roma ingabbia e abbatte il gigante bianconero. Nonostante il risultato bugiardo, le capitoline dominano la partita e tengono i ritmi di gioco in pugno. Inferendo la prima sconfitta della stagione alle ragazze di Rita Guarino.

Unione, solidità e concentrazione sono state le parole chiave per il raggiungimento di questo risultato. Le romane si sono riconfermate salde e concrete nella rincorsa dell’unico obbiettivo stagionale. Ed ora sono un passo più vicine alla finale. La cattiveria agonistica si fa sentire e gli sforzi economici della società danno i primi frutti. Il gruppo è finalmente compatto e cresciuto, ma soprattutto è pronto a vincere. Le giallorosse, come ha osservato anche Padovan, ad ora, sono la squadra più insidiosa per le campionesse d’Italia.

Jung diceva “chi guarda fuori sogna; chi guarda dentro si desta“. E la Lupa si è finalmente risvegliata. Scoprendosi forte, capace e talentuosa. Forse, oseremmo dire, la favorita in questa corsa verso la Coppa Italia.

Coppa Italia, la partita

La Juve apre il gioco con la solita sventagliata a destra e spinge subito sulla fascia. Ma le padrone di casa non si fanno sorprendere e ripartono tempestive nella trequarti avversaria.

Thomas trova il fondo e serve un’ottima palla al centro area. La aggancia Lazaro, che lucida la cede ad Andressa. La brasiliana circondata si divincola e scarica su Serturini. Per la Giuliani c’è poco da fare, dopo due minuti è già vantaggio Roma.

Hurtig non spinge, la Girelli non si fa vedere. Cernoia è spesso pressata e accerchiata dal fantastico asse Bernauer- Giuliano – Andressa. Betty Bavagnoli legge bene la partita, mette il centrocampo sotto chiave e impedisce alle juventine di fare il loro gioco.

La Roma controlla e sfiora il raddoppio in più di un’occasione. Il ritmo cambia nel secondo tempo, la numero 7 giallorossa esce per un infortunio alla caviglia e la Juve schiera Bonansea. BB si rivela decisiva dal primo minuto, servendo poco dopo il suo ingresso, l’assist del pareggio.

La sfortuna colpisce anche le torinesi, passa un quarto d’ora e il numero 11 juventino è costretta ad uscire per problemi al flessore. Ma le ospiti non si demoralizzano, corrono e attaccano forti di aver riaperto il match. La Roma ci mette 20 minuti di troppo ma si riprende, Cincotti entra in partita e l’asse del centrocampo torna solido.

Serturini è inarrestabile, mentre un’opaca Girelli esce per infortunio. La Juve si ferma, senza punti di riferimento e incastrata dal suo stesso gioco non risponde più. Le ragazze di Bavagnoli spingono e all’87 trovano il gol della vittoria.

Bernauer offre un’ottima palla alla numero 15 giallorossa, che incrocia sul palo lontano. Giuliani risponde, le centrali bianconere ci pensano un secondo di troppo e Thomas in scivolata mette dentro il pallone. Gol di rapina, la Roma ci crede e lotta fino all’ultimo. Convince tutti e trionfa.

Migliori in campo

Andressa e Serturini sono state le donne chiave della partita. Precise, combattive e scattanti. Al servizio del gioco e della squadra fino allo stremo delle forze. Ma non sono state indispensabili. Le romane si appoggiano sui loro gioielli ma stanno in piedi anche da sole e conquistano giustamente il match di Coppa Italia.

Foto dal profilo Twitter di Juventus FC Women (@JuventusFCWomen)

Sul versante bianconero c’è stata solo una stella: Barbara Bonansea. Non per niente è la migliore giocatrice italiana del 2020 secondo noi. Veloce, grintosa e affamata. Juventina fino al midollo, fa suo il grido “fino alla fine“, scendendo in campo “già infortunata”. Da tutto ciò che può e conquista il pareggio. Il dolore la richiama, si deve fermare e con lei lo fa tutta la Juve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial