Serie A Star Wars: Juventus-Milan per lo Scudetto

Un big-match dal valore assoluto quello tra Juve-Milan, in palio lo Scudetto

Cristiana Girelli e Valentina Giacinti, testa a testa tra le bomber nel "classico" di Serie A femminile [foto @acmilan]

Il momento della verità sta per arrivare. Il lunch match in programma domani alle 12.30 tra Juventus e Milan decreterà un esito solo: la fine virtuale del campionato oppure l’inizio di un fantasmagorico testa a testa.

La prima contro la seconda forza della Serie A, separate appena da tre punti, proprio quelli strappati dalle bianconere nella gara d’andata vinta 1-0 a San Siro.

Al giro di boa del campionato e alla gara di ritorno la situazione è questa, sebbene il match sulla carta sia molto equilibrato. I due migliori attacchi (43 vs 35 per la squadra bianconera) e le due migliori difese (7 i gol incassati dalle portiere rivali) a confronto.

Con le due attaccanti di maggiore risalto per la Nazionale Italia e appunto la Serie A, Cristiana Girelli e Valentina Giacinti, essendo le prime due capocannoniere del torneo.

Una guerra stellare tuttavia senza un palcoscenico appropriato. Un peccato capitale, perché una sfida di cotanta grandezza avrebbe certamente meritato il miglior palcoscenico possibile. Eppure la formazione di Pirlo ha la precedenza in casa (per l’impegno contro la Lazio) e lo scontro si terrà al campo di Vinovo.

Juventus-Milan title-match prezioso

Una partita già appassionante di suo, non solo per l’importanza in questo caso ma anche per lo strapotere qualitativo delle giocatrici che scenderanno in campo.

Duelli coinvolgenti, dalla porta rossonera con Korenciova a quella bianconera difesa dai guantoni di Giuliani. To the middle of the field, ossia il centrocampo: Bergamaschi contro Bonansea da una parte, la classe di Boquete e i piedi raffinati di Cernoia. Con una nota di merito a Fusetti e capitan Sara Gama.

E la doppia G a darsi battaglia: Girelli e Giacinti, da compagne di Nazionale ad acerrime rivali. Specialmente quest’anno, dopo il calciomercato invernale del Milan a dare l’allerta massima alla squadra di Rita Guarino.

Come a dire “noi ci siamo, ricordatevelo”. Come se non fosse sufficiente la rincorsa no-stop alle calcagna della Juve, campionissima su suolo nostrano da 3 anni ormai.

Comunque due contendenti al titolo, se vincesse questa sfida la Juve chiuderebbe virtualmente la pratica Scudetto, altrimenti il campionato potrebbe riaprirsi totalmente e offrire ulteriore spettacolo e speranza al Milan di Maurizio Ganz.

Una partita fondamentale per entrambe le squadre, ma quale delle due avrà la meglio? Tutto dipenderà dall’ideologia che assumeranno le calciatrici in campo.

Chi seguirà la logica “Diventiamo quello che pensiamo” di Margareth Tatcher potrà .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial