Al leader col 6 si è aggiunto uno 0: auguri, Franco Baresi!

Oggi compie 60 anni Franco Baresi, leggendario difensore e capitano del Milan e della Nazionale Italiana.

Franco Baresi: un nome, una garanzia. Il numero 6 del Milan era la certezza fatta calciatore, l’uomo divenuto capitano, il lavoratore designato leader di una delle squadre più forti della storia del calcio.

Bisogna guidare da dietro lasciando credere agli altri di essere davanti

Così affermava un altro grande di fine secolo scorso, Nelson Mandela. I due, così apparentemente distanti, sono invece molto vicini.

Il leader è colui che dà l’esempio

Baresi e Mandela ci hanno insegnato cosa sia la leadership: non serve urlare, non serve sbraitare, non serve mostrare di continuo i muscoli o alzare la voce. É necessario dare l’esempio.

Il sudafricano lo ha testimoniato con la sua attività politica, volta alla parità dei diritti nel suo Paese e, più in generale, alla somma dignità che ogni uomo possiede in quanto uomo. Il difensore italiano, dal canto suo, ne ha fatto stile sul terreno di gioco: pulizia negli interventi, correttezza, senso di responsabilità; il tutto unito ad un valore tecnico indiscutibile che lo riporta costantemente tra i migliori calciatori di sempre.

Gullit, Van Basten e Rijkard. La potenza del Milan degli Immortali era mediaticamente appannaggio dei tre Tulipani offensivi, ma è chiaro a tutti che, senza la solidità difensiva, i rossoneri molto probabilmente non sarebbero mai arrivati così lontano. D’altronde, a comandare la difesa c’era lui, Franco Baresi. C’era lui che guidava da dietro, con classe ed eleganza. E gli altri lasciati davanti.

Birthday wishes to Franco Baresi

On this special day, the Rossoneri family join together to wish you a happy 6⃣0th birthday, Captain! 🔴⚫️Un giorno speciale, da festeggiare con gli auguri della tua famiglia rossonera. Buon 6⃣0° compleanno, Capitano!#SempreMilan

Posted by AC Milan on Thursday, May 7, 2020

Al numero 6 più famoso d’Italia, oggi, si è aggiunto un altro zero. Franco Baresi, leggendario capitano del Milan dominatore del mondo, spegne 60 candeline, senza aver perso, nonostante il passare degli anni, i tratti che lo hanno da sempre contraddistinto: uomo, calciatore, capitano, leader, esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial