Messi attacca il Barcellona: “Suarez, non meritavi di essere cacciato come hanno fatto loro”

Il messaggio di Messi a Suarez è (anche) un attacco al Barcellona.

Messi attacca il Barcellona. Ancora, di nuovo, nonostante le parti avessero deciso, qualche settimana fa, di prolungare di un altro anno il già lunghissimo e straordinario matrimonio. La Pulce, infatti, si è affidato al suo profilo Instagram per pubblicare un post di saluto al suo amico ed ex compagno Luis Suarez, trasferitosi all’Atletico Madrid, non lesinando attacchi alla dirigenza blaugrana:

Stavo già prendendo l’idea ma oggi sono entrato negli spogliatoi e la tessera è caduta davvero. Quanto sarà difficile non continuare a condividere la giornata con te, sia in campo che fuori. Ci mancheranno tantissimo. Sono stati tanti anni, tanti compagni, pranzi, cene … Tante cose che non si dimenticheranno mai, ogni giorno insieme. Sarà raro vederti con un’altra maglietta e molto di più per affrontarti. Meritavi di essere licenziato per quello che sei: uno dei giocatori più importanti nella storia del club, che ha realizzato cose importanti sia come gruppo che individualmente. E non per essere buttato fuori come hanno fatto loro. Ma la verità è che a questo punto nulla mi sorprende. Vi auguro tutto il meglio per questa nuova sfida. Ti amo moltissimo, ti amo moltissimo. A presto amico.

Lionel Messi

Queste parole mi lasciano sgomento. Non che non sia giusto dire la verità – anzi, lungi da me il politicamente corretto – ma a che serve scriverle ora? A che serve (continuare a) sparare a zero sul club per cui tifi, giochi e sei pagato? Puoi essere anche il miglior calciatore del mondo, tra i migliori della storia, ma se indossi una maglia devi far di tutto per difenderla. Anche parlando male della tua dirigenza, ovviamente, ma ci sono tempi e modi per farlo.

La mia impressione è che quella del 10 argentino sia semplice retorica a convenienza. Parole forti solo all’apparenza, sgretolatesi di fronte ad una personalità extra-campo che ha sempre scricchiolato. Se ti esprimi così, Lionel, allora avresti dovuto agire a suo tempo in un altro modo, magari lasciando il club che dici di amare troppo “per lasciarlo in questo modo”.

Ma è così che pensi di far bene al tuo Barcellona? “Più bene fai, più calci prendi”, recita un noto proverbio. Messi ha paura di fare sia l’uno che l’altro, altrimenti avrebbe già lasciato la sua prigione dorata – che tanto male dice di fare a lui e a i suoi amici – per trasferirsi altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial