Pagelle del GP del Qatar 2021: ancora Hamilton su Verstappen, Alonso è eterno

Hamilton al GP del Qatar 2021 [foto @F1]

Terzultimo appuntamento del mondiale di F1 in Qatar. Vince ancora Hamilton davanti a Verstappen assottigliando di altri 6 punti il distacco in classifica. L’olandese è stato autore di una splendida rimonta dopo aver ricevuto una penalizzazione di 5 posizioni in griglia per non aver rispettato una doppia bandiera gialla nel Q3 di ieri.

Un Alonso senza tempo conclude sul gradino più baso del podio. Ritiro per Bottas e 4o posto per Perez seguito da Ocon e Stroll. Male le Ferrari (7a e 8a) che si consolano con una McLaren che fa ancora peggio (9a e 12a).

La lotta per il mondiale arriva al penultimo appuntamento con un distacco minimo tra i due contendenti. Si preannuncia una sfida fino all’ultima curva.

Le Pagelle del GP del Qatar

HAMILTON-9.5

Gara di gestione per Re Lewis. Unica pecca non aver ottenuto il punto addizionale del giro veloce. Vince e va a -8 da Max. Il finale di questo mondiale non è ancora scritto.

VERSTAPPEN-9

Super Max limita i danni con una Red Bull che questo week-end si è dimostrata più lenta della Mercedes. Partenza formidabile con 3 posizioni guadagnate nei primi metri. Sfida rimandata con Lewis al GP dell’Arabia Saudita.

ALONSO-9

Miglior pilota di giornata. Un vecchio leone della F1 ancora capace di ruggire. Fantastica qualifica ieri e gara fenomenale oggi. Stramerita il podio.

PEREZ-7.5

Qualifica del sabato da incubo per Checo che non entra in Q3 e parte dall’11a posizione. In gara è protagonista di una bella rimonta che lo porta a lottare per il podio. Oggi però deve inchinarsi a un maestoso Fernando Alonso.

OCON-8

Gran gara del francese con un’Alpine davvero competitiva. Bella difesa su Perez a cui deve comunque cedere la 4a posizione. Si può accontentare, si fa per dire, di una 5a posizione.

STROLL-7.5

Ottima gara del canadese. Ieri escluso dal Q3 oggi arriva 6o. Spettacolare il sorpasso su Tsunoda al 9o giro.

SAINZ-6.5

Partenza lenta per Carlos che perde 2 posizioni nel 1o giro. Gara difficile in generale per la Ferrari che non sembrava avere un buon ritmo questo week-end. Carlos, come il suo compagno Leclerc, opta per una strategia ad una sosta e conclude in 7 posizione.

LECLERC-6

Grande difficoltà per tutto il week-end per il monegasco. Il team gli dà una mano con la strategia e alla fine della giornata ottiene 4 punti.

NORRIS-7

Nonostante una McLaren non proprio brillante Lando riesce a spremere tutto il potenziale dalla machina. Bello il sorpasso su Gasly al 14o giro. Sfortunato per una foratura a 7 giri dalla fine che lo costringe a un pit-stop e a portare a casa solo 2 punti.

VETTEL-6

Partenza disastrosa per il 4 volte campione del mondo. Scala in 17a posizione. Gara di estrema difficoltà ma alla fine si riprende quella 10a posizione da cui partiva e il punto in classifica che comporta.

GASLY-5

Oggi deludente sia lui che l’Alpha Tauri. Non hanno mai un ritmo competitivo. Peccato vista l’ottima qualifica di ieri non agguantare neanche un punto.

RICCIARDO-5

Anonimo. Mai in gara. Non sufficiente.

TSUNODA-5

Deve crescere. Fuori dai punti anche oggi nonostante partisse 8o.

RAIKKONEN-6

Macchina assolutamente non competitiva. 6 politico.

GIOVINAZZI-6

Vale lo stesso discorso fatto per Kimi.

SCHUMACHER-6

Arriva davanti a Mazepin e a Russell (causa foratura). Fa il suo.

BOTTAS-6.5

Penalizzato di 3 posizioni in griglia per non aver rispettato la bandiera gialla ieri. Partenza da dimenticare con 5 posizioni perse. Poi una bella rimonta fino al 3o posto. Sembra andare tutto bene ma il team decide di tenerlo fuori causandogli una foratura e il successivo ritiro. Gara compromessa e importanti punti persi per il mondiale costruttori. Tutto sommato oggi non colpevole il pilota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial