Pagelle del GP di Abu Dhabi 2021: Verstappen campione davanti a un super Hamilton!

Il campione del mondo di F1 2021 Max Verstappen

Max Verstappen è il nuovo campione del mondo di F1. Una gara pazza quella corsa ad Abu Dhabi con continui colpi di scena, emblema perfetto di una stagione tra le più belle di sempre di questo sport caratterizzata dal duello continuo e avvincente tra due piloti di un altro pianeta.

Dopo una partenza perfetta di Hamilton, che scavalca Verstappen, la gara sembra andare in unica direzione: quella della conquista dell’ottavo titolo mondiale per il britannico. A 5 giri dalla fine, però, avviene l’impensabile: una Safety Car causata dall’incidente della Williams di Latifi permette a Max di cambiare le gomme e azzerare il distacco da Lewis. La direzione gara, unica pecca di questa stagione, decide che la gara ripartirà per l’ultimo giro e ci regala un finale da perdere il fiato.

A questo punto i due si giocano la vittoria e il mondiale al fotofinish. Un finale epico di una stagione da brividi. La storia si conclude con un lieto fine per l’olandese che riesce a passare un sontuoso Hamilton e ad aggiudicarsi il titolo. Un mondiale destinato ad entrare negli Annali di questo sport.

Le Pagelle del GP di Abu Dhabi

VERSTAPPEN-10

Campione del mondo all’ultimo giro. Perde la posizione in partenza su Lewis, prova a ripassarlo subito (cercando un contatto con un po’ di malizia) ma va lungo. Polemiche a parte per quella manovra non riesce mai a recuperare il gap contro un intramontabile Lewis. Ma il colpo di scena arriva a 5 giri dalla fine. Latifi va a muro ed entra la Safety Car. Max cambia i pneumatici e monta le gomme soft. La gara riparte per l’ultimo giro e l’olandese svernicia il britannico negli ultimi metri di un mondiale infinito. Un finale indimenticabile per il neo campione del mondo.

HAMILTON-10

Un mostro di questo sport. Dopo un finale di stagione perfetto Lewis arriva a pari punti all’ultimo appuntamento stagionale. Conduce una gara senza errori, fin dalla partenza, e lotta contro entrambe le Red Bull (Perez non gli ha reso la vita facile). A 5 giri dalla fine è campione del mondo con un margine rassicurante sull’olandese. Poi ci si mette la sorte: non può recriminarsi niente, ha dato tutto e a volte non basta.

SAINZ-8.5

Bella gara dello spagnolo in Rosso. Grande qualifica ieri con il 5o posto e oggi divide il podio con due mostri come Max e Lewis. Ottima prima stagione in Ferrari.

TSUNODA-8

La migliore gara del giapponese in F1 che conclude in 4a posizione. Speriamo che il prossimo anno riparta da qui perché il talento c’è.

GASLY-7.5

Strategia perfetta dell’Alpha Tauri che aspetta fino alla Virtual Safety Car per fermarlo. Arriva dietro al suo compagno di squadra e conclude un week-end da incorniciare per il team.

BOTTAS-6

Non la sua gara migliore. Perde nettamente il confronto tra seconde guide con Checo Perez. Forse è mancato anche lui quest’anno a Hamilton per raggiungere il titolo. Gli facciamo un grosso in bocca al lupo per il prossimo anno in Alfa Romeo.

NORRIS-7

Poco a suo agio oggi con la macchina. Dopo l’ottima qualifica di ieri che lo ha piazzato in seconda fila perde due posizioni in partenza su Perez e Sainz. Si difende ma al 49o giro si deve fermare per una foratura. Si deve accontentare di un 7o posto.

ALONSO-7

Un mastino indomabile. Sembra avere ancora una voglia incredibile di lottare con tutti e, c’è da dirlo, gli riesce ancora bene. Indovina la strategia grazie al team che gli permette di effettuare il pit-stop in regime di Virtual Safety Car e conquista una bella 8a posizione.

OCON-6.5

Finisce dietro il suo ingombrante compagno di scuderia. Oggi non poteva fare altro. Sufficiente.

LECLERC-6

Oggi battuto dal suo compagno di squadra, un po’ come in tutta la parte finale della stagione. Ha azzardato la strategia su due soste ma non ha pagato. Deve accontentarsi di un solo punto. Confidiamo nel suo grande talento per l’anno prossimo.

VETTEL-5.5

Aston Martin in netta difficoltà per tutto il week-end. Fa tutto il possibile ma arriva 11o. Speriamo che il 4 volte campione del mondo il prossimo anno abbia una macchina più competitiva.

RICCIARDO-5

Anche se con una McLaren non brillantissima non riesce mai ad avvicinarsi alla lotta per le posizioni a punti. Ci auguriamo che migliori il feeling con la monoposto per il 2022 perché è un pilota che quando è in gara ci fa divertire molto.

STROLL-5

Gara difficile per tutto il team. Forse si poteva osare qualcosa di più.

SCHUMACHER-6.5

Stagione difficile per l figlio d’arte. Vince il confronto con il suo compagno di squadra e fa esperienza con la F1. Obiettivi raggiunti per quest’anno.

PEREZ-9

Grande gara quella di Checo. Tra il 20o e il 22o giro lotta da vero guerriero con Hamilton permettendo a Max di recuperare il gap sul britannico. Nulla da dire, vero scudiero. Peccato che si debba ritirare a due giri dalla fine quando era 3o.

GIOVINAZZI-8

La sfortuna lo perseguita fino all’ultimo costringendolo al ritiro alla sua ultima gara in F1. Noi tutti però speriamo che sia solo un arrivederci dopo una stagione di grande crescita professionale. Oggi diamo un voto alla sua stagione.

RUSSELL-N.C.

Una gara difficile per la Williams coronata dal ritiro per problemi alla monoposto. Per sua fortuna lo aspettiamo il prossimo anno sul sedile della Mercedes.

RAIKKONEN-10

Purtroppo anche lui si deve ritirare all’ultima gara della sua carriera per un problema ai freni. Un campione vero che abbandona il mondo della F1. Grazie di tutto Kimi! “We Will Leave You Alone Now”. Voto alla carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial