Pagelle GP Spagna: terza vittoria per Hamilton davanti a Verstappen

Bel duello ancora una volta tra il 7 volte campione del mondo e l’olandese della Red Bull. Alla fine la sfanga Lewis

Hamilton e Verstappen in lotta in Catalogna [foto @f1]

GP divertente in Spagna. La trama è sempre la stessa: un testa a testa tra Lewis e Max. Il duello lo vince il britannico ma oggi c’è da dire che Verstappen meritava qualcosa in più. L’olandese, dopo una partenza sprint, supera Hamilton con la cattiveria che lo contraddistingue e conduce una gara impeccabile. La Mercedes reagisce e cambia strategia chiamando Lewis ai box per una seconda sosta: da quel momento in poi la rimonta è inarrestabile. Delusione per il 33 della Red Bull che oggi deve fare i conti con la realtà: la sua macchina non è ancora all’altezza della Mercedes.

La gara dei mortali la vince Charles con un ottimo 4o posto davanti all’altra Red Bull di Perez. Ottima prova di Ricciardo che offusca un anonimo Norris (solo 8o) e tiene dietro un discreto Sainz in 7a posizione. Delusione Alonso che perde di nuovo il confronto con il compagno di squadra Ocon (9o alla bandiera a scacchi). Continuano le difficoltà per l’Aston Martin ancora poco concreta sia in gara che in qualifica. Male AlphaTauri e Alfa Romeo.

Le pagelle del GP di spagna

HAMILTON-9.5

Parte peggio di Verstappen. Si difende male su Max in curva 1 ma è bravo a lasciarlo sfilare evitando un contatto che altrimenti sarebbe stato inevitabile. Dopo il pit-stop si mette a caccia della Red Bull. Non riesce ad agguantare l’olandese e allora, insieme alla squadra, si inventa una nuova strategia: si ferma, monta un nuovo set di gomme e mette in scena una rimonta perfetta. Oggi i 25 punti sono suoi.

VERSTAPPEN-9

Pronti via e supera Lewis con molta cattiveria. Poi non fa altro che spingere e riesce a tenersi dietro un mastino come Hamilton. Niente da fare però: quando il 44 della Mercedes fa il cambio gomme al 43o giro la rimonta è ineluttabile. Non poteva fare di meglio e questa è la cosa più frustrante.

BOTTAS-6.5

Il finlandese sembra costretto in un limbo quest’anno. Non riesce a tenere il passo di quei due davanti ma guida una macchina troppo veloce per essere attaccata dagli altri. Fa il suo e conquista il podio ma piacerebbe comunque vederlo in lotta per la vittoria, almeno qualche volta.

LECLERC-8.5

Bello il sorpasso su Bottas all’esterno al primo giro. Perde la posizione sul finlandese come era inevitabile ma non si poteva pensare diversamente. Ottima prova per il monegasco che in virtù del suo 4o posto vince l’ormai celebre gara tra i mortali

PEREZ-6.5

Il messicano ancora si deve abituare alla nuova monoposto e si vede. Ieri qualifica deludente, oggi gara mediocre. Si deve fare di più ma conquista una buona 5a posizione con un sorpasso dei suoi su Ricciardo. Manca ancora qualcosa (soprattutto in qualifica) ma è sulla buona strada

RICCIARDO-7.5

Bella rivincita di Daniel sul giovane compagno di squadra Lando Norris. Oggi gara di sostanza con il suo 6o posto. Bravo a tenere dietro Sainz che sembrava averne di più della sua McLaren

SAINZ-7

Lo spagnolo è sempre più a suo agio in rosso. Sbaglia solo la partenza con cui perde la posizione su Perez e Ricciardo. Conclude in 7a posizione proprio dietro all’australiano dopo essergli stato vicino per gran parte della gara

NORRIS-5.5

Forse il miglior pilota delle prime tre gare oggi ci ha deluso. Già ieri sotto tono con il suo 9o tempo in griglia. In gara non riesce a farsi vedere. Si limita a portare la macchina a punti

OCON-6.5

Altra ottima prova del francese che arriva di nuovo davanti al suo compagno di squadra Fernando Alonso e non di poco. Punti preziosi per la Alpine

GASLY-6

Prende una penalità per il posizionamento errato in griglia. Gara sotto tono e macchina in difficoltà. Riesce alla fine a conquistare un punto dopo una bella lotta con Alonso, Raikkonen e le due Aston Martin. Oggi va bene così

STROLL-5.5

Ci prova fino alla fine ad arrivare a punti. Rischia anche l’incidente con Alonso. Niente da fare per l’Aston Martin

RAIKKONEN-5.5

Decide di allungare molto il primo stint e di fermarsi solo al 38o giro del GP. La strategia non riesce a garantirgli l’arrivo tra i primi 10

VETTEL-5

Come il compagno di squadra paga i problemi della monoposto. In ogni caso da lui ci si aspetta che arrivi almeno davanti a Stroll. Non basta così Seb

RUSSELL-6

Fa sempre il massimo che può con la sua macchina . Ottimo il piazzamento ieri in 15a posizione. Oggi sfiora addirittura la zona punti. Aspettiamo di vederlo su un sedile prestigioso

GIOVINAZZI-5.5

Bella qualifica ieri con la 14a posizione in griglia. Prova a sfruttare la S.C. ma la sfortuna non lo abbandona: una gomma era sgonfia e la sosta dura 35 secondi. Gara da dimenticare, purtroppo non per colpa sua.

ALONSO-4.5

Oggi GP veramente deludente. Da un pilota come lui che gioca in casa ci si aspetta almeno che vada punti. Era molto vicino all’obiettivo fino al contatto con Stroll a pochi giri dala fine. Dopo crolla e scala fino al 17o posto. Gli farà sicuramente male.

SCHUMACHER-6

Sempre per tutto il GP davanti a Mazepin, oggi non riesce a tenere dietro anche la Williams di Latifi ma va bene così

TSUNODA-4

Era partita bene la stagione del giapponese in AlphaTauri. Poi sempre più in difficoltà sia il pilota che la squadra. Brutta la qualifica di ieri per Yuki che non entra neanche in Q2. Ci vuole calma e sangue freddo per Tsunoda. Esce di pista all’8o giro ed è costretto al ritiro per lo spegnimento della macchina. Oggi insufficiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial