Us Open, le scuse di Djokovic: “Sono triste e vuoto, è una lezione per la mia crescita”

Il messaggio di scuse di Novak Djokovic dopo la squalifica dagli Us Open.

Novak Djokovic si è subito accorto dell'"errore" commesso

Dopo l’assurdo accadimento di ieri, sono arrivate puntuali le scuse di Djokovic. Il tennista serbo, squalificato secondo regolamento dagli Us Open per aver (involontariamente) colpito il giudice di linea con una pallina, si è affidato ad Instagram per esprimere al mondo tutto il suo dispiacere.

🎾 Novak #Djokovic squalificato dagli #UsOpen di tennis: ha colpito (involontariamente) una giudice di linea con una…

Posted by Sport-Lab.it on Sunday, September 6, 2020

“Tutta questa situazione – scrive il numero 1 al mondomi ha lasciato davvero triste e vuoto. Ho controllato le condizioni della giudice di linea, grazie a Dio sta bene. Mi dispiace di averle causato tanto stress, così involontario, così sbagliato. Non rivelo il suo nome per rispetto della privacy. Dopo la squalifica, ho bisogno di ritornare e lavorare sulla mia delusione, trasformando il dispiacere in una lezione per la mia crescita ed evoluzione come giocatore ed essere umano. Mi scuso con chi lavora negli Us Open per il mio comportamento. Sono grato alla mia famiglia e al mio team per essermi di supporto, e a tutti i miei fan che sono sempre con me. Grazie e mi dispiace tanto”.

Si sbaglia sempre. Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia. Si sbaglia per imparare. Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perché non si è perfetti.

Bob Marley

Le scuse di Djokovic e la vicinanza del pubblico

In tanti, sui social, hanno espresso vicinanza a Novak per quanto accaduto, invocando che – come, per esempio, succede nel calcio – sia il buon senso a prevalere in certi casi. Il regolamento, però, parla chiaro. Tra i vari casi di violazione del codice di condotta, infatti, ne esistono quattro in cui le azioni dei giocatori dovrebbero ricadere nella fattispecie della “perdita immediata della partita” e nella conseguente squalifica dal torneo.

Con un comunicato ufficiale, la direzione del torneo statunitense ha così dichiarato: “In conformità con il regolamento del Grande Slam, per aver colpito intenzionalmente una palla pericolosamente o sconsideratamente all’interno del campo o aver colpito una palla con negligente disprezzo delle conseguenze, il torneo US Open ha squalificato Novak Djokovic dagli US Open 2020. Djokovic perderà tutti i punti in classifica guadagnati agli US Open e sarà multato con il premio in denaro vinto al torneo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial